top
Image Alt

Servizi Fotografici e Book

a
Book per modelle/i

Il nostro studio WHITElab effettua anche servizi fotografici per aspiranti modelle/i. Lavorando per aziende del settore abbigliamento e accessori abbiamo un nostro database di modelle e modelli e li aiutiamo per la creazione o l’ampliamento di un portfolio professionale da presentare alle agenzie di moda.

 

Come fotografa con un background nel fashion so consigliare il soggetto suggerendo pose e espressioni. So come valorizzare ogni tipo di fisicità e posso indicare il look più adatto e i cambi da portare durante il servizio fotografico.

 

 

 laura-broccolo-fashion-editorial-plain-girls-16

 laura-broccolo-fashion-editorial-moda-4 

 

Lavori anche con modelle che non rientrano nei canoni standard?

Se vengo ingaggiata da un’azienda, è il cliente che sceglie la modella più adatta per rappresentare il proprio marchio. Per i miei progetti personali invece direi che lavoro soprattutto con modelle non stereotipate. Per me taglia e altezza non sono mai state un problema, prediligo piuttosto l’espressività. A volte mi capita di fermare persone comuni per strada per chiedere di posare per me perché ho captato qualcosa di interessante. Adoro da sempre anche le modelle alternative con piercing e tatuaggi e sono molto felice di lavorare anche nel mondo “curvy”.

 

laura-broccolo-fotografia-fashion-editorial-5

 

Scatti in tfcd/tfp?

Sì, spesso utilizzo la formula tf quando scatto per divertimento o quando ho bisogno di rinnovare il mio portfolio. Vorrei però prima spiegare brevemente cosa è davvero il tf. Il tfcd (time for cd) o tfp (time for print) sono forme di prestazione gratuite tra un fotografo e un soggetto ma si può estendere anche ad altri collaboratori (come stilisti, truccatori, ecc). Per me questa modalità ha senso solo se lo scambio è equo per entrambe le parti. Per intenderci non effettuo book fotografici in tf a una modella alle prime armi perchè difficilmente mi darà un risultato tale da essere utilizzato nel mio portfolio mentre invece accetto volentieri quando mi viene proposto un progetto utile a tutto il team.

 

.laura-broccolo-fashion-moda-editorial-3

Servizio Fashion Maternity

In questi anni ho realizzato tantissimi shooting Maternity “classici” ma ho deciso di cambiare rotta anche in questo settore. Ogni volta che scattavo questo genere non riuscivo a sentirmi particolarmente gratificata perchè la fotografa di moda che è in me chiedeva giustizia!

Per questo ho deciso di specializzarmi su un genere Maternity più fashion e meno romantico. Mi piacerebbe quindi utilizzare un abbigliamento più particolare o creare situazioni inusuali.

Questo tipo di book è consigliabile farlo quando il pancione è già in evidenza quindi a partire dall’ottavo mese. Non c’è una vera e propria durata perché al primo posto ci sono sempre le esigenze della futura mamma che potrà riposarsi e fare delle pause in qualsiasi momento.

 

 

Molto in voga in altri paesi e da pochissimo sta prendendo piede anche da noi è il servizio boudoir (cioè in lingerie) col pancione. Un delicato e intimo momento per celebrare le nuove forme del proprio corpo. A me piace realizzarlo sempre in chiave fashion!

Servizio Boudoir

Questo genere di fotografia vuole esaltare l’eleganza e la sensualità che ogni donna ha dentro di sé senza mai scadere nel volgare. L’abbigliamento previsto è un intimo raffinato ma non bisogna confondere il boudoir con la fotografia glamour o erotica in quanto l’elemento sensualità è trattato in modo totalmente diverso e da un punto di vista prettamente femminile e delicato. Un servizio fotografico Boudoir può essere un regalo alternativo per il proprio partner (San Valentino, regalo di nozze, anniversario, compleanno) ma anche un auto regalo per imparare ad accettarsi, risvegliare la propria femminilità o celebrare un nuovo step della propria vita. E’ anche un’ottima sorpresa per un addio al nubilato da parte delle amiche della sposa da unire a un piccolo corredo per la prima notte di nozze.

 

Che cosa indossare?
La parola d’ordine è sempre eleganza. Una sottoveste vintage, una vestaglia di seta, un completino di pizzo…ogni donna ha il suo stile preferito. L’importante è evitare tutto ciò che possa dirottare il servizio verso un esito volgare e banale. Molto importanti sono anche gli accessori che devono essere coordinati con lo stile che si è scelto. Potrete indossare una parure di gioielli, delle collant, dei tacchi ma anche portare dei fiori o dei petali da spargere sul letto. La creatività è sempre ben accetta.

 

Come devo truccarmi e pettinarmi?
Solitamente durante i miei servizi collaboro con professionisti del “trucco e parrucco”. E’ una fase molto importante del servizio fotografico perché con un look “fai da te” spesso non si riesce a raggiungere il risultato sperato che è quello di far risaltare il soggetto valorizzando i punti di forza. L’impatto sul budget non è stratosferico ragione per cui consiglio sempre di aggiungere questa opzione. Spesso sono io a creare dei pacchetti promozionali dove includo questo servizio a mie spese proprio perché credo molto in quello che faccio e voglio che le mie clienti siano felici.

 

 

 

laura-broccolo-boudoir-glamour-1

 

Dove si scatteranno le foto?
La location ideale per un servizio boudoir è sicuramente una camera da letto che potrebbe essere la camera personale della cliente ma anche una bellissima suite di un hotel o una camera di un B&B. Se la cliente decide di fare lo shooting a casa propria è molto importante allestire la camera con una piccola scenografia e creare un po’ di atmosfera. Chiedete pure consigli e vi aiuterò a realizzare il vostro shooting da sogno anche a casa propria.

 

 

Non ho un fisico da modella, questo genere è adatto anche a me?
Assolutamente sì! Il genere boudoir è adatto a tutte le donne meravigliosamente “normali”. Con qualche piccolo accorgimento come un make up professionale, una posa adatta al proprio fisico e il giusto abbigliamento ogni donna sarà valorizzata al meglio. E’ un genere molto amato anche dalle “curvy” che possono mostrare con orgoglio le proprie forme generose. Inoltre è un’occasione per vedersi bellissime e prendere coscienza che si può essere splendide a qualsiasi età.

 

laura-broccolo-boudoir-curvy

 

 

Ultimi consigli

Per la massima riuscita del servizio è molto importante prendersi cura di sé presentandosi allo shooting depilate, con mani curate (unghie con lo smalto o senza…assolutamente no un’unghia sì e una no), viso struccato e capelli puliti affinché la truccatrice possa lavorare al meglio su di voi. Consiglio sempre di evitare eccessi la sera prima e di concedersi una buona dose di sonno.

Fai firmare una liberatoria?

Faccio firmare una liberatoria per avere il consenso ad utilizzare una selezione concordata di foto sul mio sito/social o vetrina in negozio. In caso di minore sarà il genitore a firmare l’autorizzazione alla ripresa. Tuttavia nessuno le vedrà se tu non vorrai.